Coo’ee sbanca la 33° Edizione del premio Agorà per la pubblicità

Squadra che vince non si cambia: il nostro team continua a essere protagonista di premiazioni e riconoscimenti, com’è successo per la 33° Edizione del Premio Agorà per la pubblicità, l’evento organizzato e patrocinato dal Club Dirigenti Marketing che premia le campagne e i concept di comunicazione che nel corso dell’anno hanno avuto più successo tra il pubblico e più riscontri tra le testate di settore.

Un anno, questo, in cui per un po’ si è temuto il peggio, ma la macchina pubblicitaria non ha mai smesso di lavorare, e noi con lei abbiamo gestito questo periodo col massimo dello sforzo e un’organizzazione che, tra set virtuali e collegamenti streaming, è riuscita a ridefinire una strategia di azione e premiare le creatività più solide.

Questa edizione del Premio Agorà presenta alcune novità importanti, prevedendo, oltre a tutte quelle che nelle 32 edizioni abbiamo adottato, una sezione speciale dedicata al settore del vino che presenta 5.000 marche censite e ben 50.000 etichette accertate. Una particolarità che ha richiesto criteri di valutazione con una Commissione aggiuntiva, formata da esperti di grafica e di packaging del vino. Ed è proprio in questa categoria che rientra l’Agorà d’argento che abbiamo vinto grazie al progetto «Tra la terra e il mare, un vulcano dentro.», realizzato per la Cantina Gulfi

Per quanto riguarda, invece, le sezioni tradizionali, i rappresentanti delle Associazioni Nazionali di Categoria hanno espresso le loro valutazioni e hanno assegnato a Coo’ee diversi premi: «Il Paradiso delle Mele» di VIP Val Venosta ha vinto l’Agorà d’argento, categoria comunicazione integrata - sezione food, e l’Agorà di Bronzo, categoria stampa. Due riconoscimenti che vanno ad aggiungersi ai tanti già ricevuti per questa campagna, ma che sottolineano ancora una volta il valore del progetto e il successo riscontrato in ottica internazionale. Sempre associato a VIP Val Venosta, è stato premiato con l’Agorà d’argento anche il progetto «Saving Walls», nella categoria comunicazione non convenzionale - sezione ambiente marketing. 

Non poteva mancare, naturalmente, la grande capital campaign di raccolta fondi realizzata per la Fondazione Buzzi di Milano: anche la campagna «Missione: Essere un grande.» ha vinto l’Agorà d’argento, categoria campagne sociali e no profit. Un progetto che ci riempie sempre il cuore di soddisfazione e per cui non perdiamo occasione di invitare le persone a donare per permettere ai nostri bambini di vivere in assenza di gravità.

Noi andiamo sempre nell’unica direzione possibile: avanti. Non ci siamo mai fermati e non ci fermeremo quest’anno, che seppur con le sue insidie e i suoi limiti, rimane l’anno dei tttrenta. Festeggiamoli a dovere in ogni progetto, in ogni brief e in ogni idea da qui in avanti.

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri e di terze parti) per offrirti una migliore esperienza di navigazione e avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi