Coo’ee in missione spaziale per la Fondazione Buzzi: #AssenzaDiGravità

Preparatevi perché questa volta abbiamo lavorato a una campagna spaziale, in tutti i sensi. Siamo in missione per conto dell’Ospedale dei Bambini e nessuno potrà fermarci.

Ma prima… facciamo un passo indietro:

Ieri - 13 febbraio 2020 - nella splendida cornice della sala Leonardo da Vinci del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano si è svolta la conferenza stampa della Fondazione Buzzi per l’Ospedale dei Bambini di Milano. È stata l’occasione per presentare ufficialmente la Fondazione e la campagna per la raccolta fondi su cui siamo orgogliosi di aver messo la firma.

La fondazione sostiene le attività dell’Ospedale dei Bambini di Milano e la sua missione è trasformarlo in un centro di eccellenza e umanizzazione a livello internazionale, garantendo ai bambini le migliori cure pediatriche. Nel giro di tre anni accanto all’Ospedale Buzzi sorgerà un nuovo HUB di 7 piani dedicato alle emergenze e alle cure pediatriche di ultima generazione. Così prende il via la raccolta fondi con cui la Fondazione vuole raccogliere 10 milioni di euro per dotare il nuovo HUB delle migliori tecnologie a livello mondiale.

Tutti i bambini vivono di sogni. Tra quelli che immaginano e quelli che vogliono realizzare, c’è sempre un desiderio che vive in ognuno di loro. Diventare un calciatore, un supereroe, un astronauta. La verità è che tenere vivi i sogni dei bambini è il compito più difficile degli adulti.

Per questo vanno accompagnati in un universo in cui la distrazione gioca un ruolo fondamentale e noi vogliamo farli sentire protagonisti di un mondo creato per loro. Il concept ruota attorno alla gravità, intesa sia come la forza magnetica che regola i meccanismi dello spazio, ma anche come la gravità della situazione, relativa alle malattie e ai problemi che tanti bambini sono costretti ad affrontare ogni giorno. Per questo la campagna descrive il Buzzi come un mondo in totale assenza di gravità.

La missione è solo una: essere un grande.
Vale per tutti, e i protagonisti di questa missione saranno proprio i bambini: supereroi a tutti gli effetti per la forza con cui ogni giorno affrontano le cure e la degenza in ospedale. Per questo sono dei grandi come nessun altro. E per questo dobbiamo esserlo anche noi, donando alla Fondazione Buzzi.

La pianificazione media della campagna è direttamente proporzionale alla sua importanza: siamo on air ovunque. Dalle sponsorizzazioni web e digital alla TV su Rai, Canale 5, Mediafriends, Sky e Radio Italia TV. L’adv print coinvolgerà testate come VogueVanity Fair, DonnaModernaTu Style, e quotidiani come Il Sole 24 Ore, La Repubblica, La Stampa, Il Corriere della Sera, Milano e Finanza, Il Fatto Quotidiano. Per non parlare di tutte le affissioni fisse, dinamiche e i maxi formati divisi tra spazi metro, pensiline digitali, bus, tram e ledwall nei luoghi centrali di Milano.

Lo spot che abbiamo realizzato chiude perfettamente il cerchio: descrive il sogno di un bambino. Quello di andare nello spazio, di essere nella sua cameretta a immaginarlo, senza dover pensare ai problemi della degenza e delle terapie che deve affrontare.

Insomma… Fondazione Buzzi pronta, finestra di lancio fissata, vento a 24 nodi, conto alla rovescia…

E tu? Sei un grande? Dona ora alla Fondazione Buzzi.

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri e di terze parti) per offrirti una migliore esperienza di navigazione e avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi